Angeli con le ali spezzate
Sotto la pressione del tempo e del destino
II - DACCAPO -III - AVANTI -IV - DESTINO -

- Sensazione -
- Salto -
- Allegria -
- D.C. -
- Odio -
- Frustrazione -
- Fratalità -
00 - Sciamano -
01 - Telepatia -
02 - Risveglio -
03 - Comunicazione -
04 - Anima -
05 - Realtà -
06 - Altruismo -
07- Parole -
08 - Italia -
09 - Dualità -
10 - Magia -
11 - Passione -
12 - Magnetismo -
13 - Nostalgia -
14 - Delusione -
15 - Limitazioni -
16 - Purificazione -
17 - Tentazione -
18 - Pace -
19 - Trasparenza -
20 - Abbondanza -
21 - Telempatia -
22 - Risposte -
23 - Bilancio -
24 - Attaccamento -
25 - Ambiguità -
26 - Crisi -
27 - Visionari -
28 - Proiezioni -
29 - Perfidia -
30 - Pazienza
31 - Insoddisfazione -
32 - Blasfemia -
33 - Tempistica -
34 - Bigottismo -
35 - Integrità -


- Frustrazione -

Mercoledì, 07.03.2012

Grazie, Dio sono nata nella parte ricca del mondo. Diamo troppo spesso per scontato il benessere aquistato nel ultimo
secolo. Ieri sera mi sono trovat con un visitatore da... India. Strano che per curiosità ho chiesto da Oriana 3-4 giorini
fa:

- Dove va al lavoro la gente di qui?
- Da India si sono tornati già.
- Perche?
- Non è come qui. Là è povertà.



In efeti stavo cercando quetso sito or cosa fosse bigbait.info per farmi una idea come mai è arrivato sul mio sito partendo di là.


Trovato! Ma cosa centro io con una comunity dedicata alla pesca? Puodarsì ho preso qualche fotto or video in comune
con la loro passione, la mia sicuramnte non lo è.


Ho capito! L'agressività di mia madre trasmessa alle mie sorelle e come vedo è arrivata e ai nipoti. Serena ogni giorno
sta essersando karate sul poverino D, è l'effeto della
frustrazione va bah meglio di dire ho capito perche era già posos dier ho trovato la conferma. Brave le persone da
Ecco cosa vedo. Ecco propio adesso ricevo iin questa mia benedetta tranquilità un mesaggio da Poste mobile, mi stanno
informnado che possso rocaricare tramire bancomat presso la banca Monte dei paschi di Siena, la più antica se mi riocrdo
bene. E' vero che siamo nati nella parte ricca del mondo però non è sicuramente il paradiso sulla terra piutosto
è la forza del gruppo e non del singolo.


Se la causa della frustrazione è un bisogno insodisfatto allora cosa manca in noi stessi? Cosa manca nella nsotra società?
L'amore. Non siamo mai ocntenti di noi stessi perche così siamo sttai programati a esserlo dalla società e dalal famiglia
non perche abbiamo trovato rrealmnte in  noi stessi quel segno di domnda a cosa non va or non funzioni bene in noi
stessi. Il vuoto non puà essere mai riempito fino non arriviamo ad amare noi stessi.



frustrazione

  • 1 Delusione per il mancato appagamento di un'aspettativa; sensazione di inutilità, di umiliazione

  • 2 psicol. Inibizione dei bisogni profondi; per estens., stato depressivo, demoralizzazione conseguente a mancato appagamento di un bisogno

  • • a. 1832



    E' un sostantivo femminile in italiano come la guerra, almeno l'ultimo in rumeno è neutro.


    Mia madre è inguaribile: oramai è il suo modo di vita.

    - Devo tirare fuori delel melanzane. Non le ho mai fatto.
    - Perche le hai meso allora?
    - Ma se la gente prendeva dei sachi...
    - E se la gente si buta in fiume tu vai con loro?
    - ?!


    Ecco una buona notizia per oggi Beppe è invitato addiritura, per candidarsi come sindaco qui. Dievretente il modo
    in quale si è esprimato il consigliere i più garndi, cioè i più ricchi, dal paese lo vogliono. Chissà se il suo falimnto come
    imprenditore non si trasformerà una opostunità di fare qualcosa di concerto in comunità di qui, s enon fosse il falimnto
    i suoi legmai con questa comunità rimaneva inesistente così essendo qui 3-4 volte alla settiamna lo hanno rimarcato.


    Smile... Sdramatisare. Ho in mente la musica calda di questa canzone, ancora non trovata. Ho letto molto da Ecco cosa vedo
    oggi rispetto alla manipèoalzioen massicea a quale siamo sototposti da tutte le parti e sopartutto atrevrso i mass media.
    Poi arrvo a un articlo benedtto scrito di Brabara quale sichudeva con camminare con le proprie gambe perche anche la spiritualità
    è inquianta e il cuore è la sola guida in questo immmensa marea di informazioni. Lo sotolineato perche ogni vera guida
    uamna dirà lo stesso al suo disceplo non è la dipendenza a frenderci liberi ma porpio essere noi stessi utilisando la nsotra mente
    e non le idee altrui. Il pastore mi la detto anni fa quindi mi ha colpito subito l'esspersione.


    In ECV era un articolo di come vengono masactate le persoen quale hanno qualcosa da dire al umanità ribelnsosi contro
    un sitema politico, religioso economico porpio per prdersi il lor messaggio e deviare la nostra attenzione verso banalità
    Anche qui era un espertsieon dal pastore vsityo al mai relutanza nel accatre il emsaggio di maore di Gesù.

    Bibbia non ci dice se Gesù è alto, biondo e con occhi azzuri ma quello che lui è e fa.

    Più or meno spero che ho ritenuto ad litterma le sue parole. Di là delle aparenze, delle aspetative e condizionamenti mentali
    oarmai formati in ognuno di noi dobbaimo gauradre la messaggio della persoan a quello che lui eralmnet è e fa.

    Rispetto al avertismento di Brabara sì anche Kryon sototlinea spesso di snetire con il cuore il mesaggio che noi leggaimo e non
    pernedre alla leggera chissà chi sia solo perche firma con qualch etittolo di maestà sia terrena che divina che lui fosse.
    Solo il cuore sfugeg alla manipolazione esterna e anche a quella interna vsito che siamo bombradtai da tutet le parte con
    informazioni svariate e qualcuno di loro prenderà radice nella nsotra mente.


    La voce maschile veniva da green peace or da sitiwebs? Bella domanda! Erano arrivati più or meno alla stessa ora.
    Un girono affinerò questo mio dono, ci vuoel solo silenzio fuori e dnetro di me per capire meglio da chi
    viene e cosa vuole prima di guardare il messaggio, cioè lasciarmi manipolata dal testo.





    Giovedì, 08.03.2012


    "La causa della frustrazione e della paura" (Jiddu Krishnamurti)




    "Sia che si cerchi di sopravvivere in quanto individuo o nazione; sia che si vada da un maestro, un guru, un salvatore; sia che si
    segua una particolare disciplina, o si cerchi qualche altro mezzo per migliorarsi, ognuno di noi non sta forse cercando, nel suo
    modo più o meno limitato, una qualche forma di soddisfazione, continuità, permanenza? Allora chiediamoci non cosa cerchiamo,
    ma perché cerchiamo. E domandiamoci se sia possibile per tutte le ricerche arrivare a una fine, non attraverso la costrizione o la
    frustrazione, o perché abbiamo trovato, ma perché l'esigenza di cercare si è completamente esaurita.
    [...] Siccome siamo scontenti e insoddisfatti, ricerchiamo la contentezza, la soddisfazione: fino a che ci sarà questa urgenza di
    soddisfazione e gratificazione, allora saranno sempre presenti la ricerca e la lotta. L'urgenza di essere appagati è accompagnata
    sempre dall'ombra della paura, non siete d'accordo?
    [...] Il desiderio di realizzare è la causa della frustrazione e della paura, e arriverà a una fine solo quando vedremo chiaramente il
    significato di appagamento. Divenire ed essere sono due stati enormemente differenti, e non possiamo passare dall'uno all'altro;
    ma con la fine del divenire, allora l'essere sarà"


    http://www.psiconline.it/forum/index.php?/topic/9665-la-causa-della-frustrazione-e-della-paura/


    Il tetso è trovato già da ieri nella ricerca di uan defini<one migliore per il grande malle odiernio nella nsotra moderna
    soceità: la frustrazione. Adesso invecce ho letto qualche tetso da ECV e l'ìintervista dle ideatore eh sì il simiel attira il
    simile abbiamo in comune Krishnamurti e l'orientamnto di sinistra.


    Un esperienza intressante è stata pure ieri sera, ovvimnate nel sielzio da fuori sooto la luce calda della luna. La natura
    ha quetso potente donno di metterci in legame con noi stessi.




















    Arriva la consciuta foto di Asthar davnti a me e anche molto vicino.
    Provvao a allontanral aperche non cerdo che sia
    realmnet così. Ninete, erstav là a suo posto impreturbabile, sneto un profumo paicevole per un attimo. Guardavo la roba
    lavati eiri pensando che venissi edi là, ma non il profumo è sparito senza ritonare più. Il profumo paicevole è la firma
    dei snati nel inconscio coleltivo, è la vibrazione alta di amore dlel Spirito nelle sue inumerveoli forme visiile or no.

    Mi ritono al computer e arrivo a legger un ettso di ... Astahr. Un tetso che a suo tempo mi è paiciuto ma sulal stazione
    celeste, totatlmnet dievrso come tonalità di altri testi a questa entità trovate in rete.



    Il profumo...
    Sono anni da qunod non lo snetivo più. Ero allora nella mai treemnda esperinza di accerede alle
    diemnsisooni superiori, mi sveglaivo nella notte ogni tanto e snetivo un piacevollisisimo profumo. Sapevo senza vedere
    nessuno che pure era lì, qualcuno mi ha fatto la visita.  Adesso mi dievrto ma lalora la mia paura era al massimo possibiel
    arrivata. Non so perche adesso era necessario a ricordarmelo, per avvere più fiducia in questi testi e non lasciarmi allontanat
    da uan iammgine? Sì per guardare al messaggio non alla persona or l'entittà più or meno consciuta. La stessa diellama
    è evvnuta e gaurdando la foto di Marco, non è sul mio gsuto come persona fisica e pure i suoi testi gli amo.


    D... Stavamo paraldno della bellezza indecsrivibiel della natura, guardando la foto un pezzo di paradiso.

    - hai ragione, Iris.
    - Io ho smepre ragione, D.

    Sento la Oriana dal altra stanza facendo un Uf di essere stufa sentendomi. vnego da lei perche più caldo, lei si vetsiva
    accanto della stufa. poi si allontna per ascgiugari i capelli Mi fermo io alla stufa guardandola. è una bella donna. Sneto dentro di me l'nergia di
    ipocrisia coellgata di solito a Loretta,
    la snetivo sollitamente nella sua presneza. Strano... Dopo la loro partenza, vado nel bagno e sentivo un dolore
    nel petto propio centrale si coome stringeva qualcosa.
    Puzzle! Solitamente io sono sola al mattino e risco concentarmi meglio
    a cosa elggo or intendo capire ma oggi sono andati più tardi per la festa ddi Davdiello, lo fanno in onore della donna. E' la sua
    festa oggi. Oriana coem anche Loretta non sanno cosa sto facendo tanet ore sul computer, e ogni tanto butavo uno sguardo
    verso il computer. La curiosità?!

    Non solo, qui in rete nessuna di loro riecse più sgeurimi e controlarmi. In rete rispetoo
    alla famiglai di origine io ho totatle libertò di esperimri e di scegliere le persoen con quale netro in contatto. Ho al snesazioen
    di libertà e sono contenta che essiet internet sono stat garta per quetso donno sin dal inizio del sito. Ascolto tant musica,
    la amo. Astahr... ci ritorniamo a essoe paralav del 2004 di quanto foss eimportante, di afrci atnti amicizie, della ugualinza ni
    dititi e dignotà per la donna appunto oggi è la sua festa. Dei abmbin jdaco n qual eentarno e i mei nipoti ma sopartutto
    di tener un oggeto qualsii nelle mani e secondo la snesazioen del copro sapere se è apporpito per lui or meno. L'ultima
    idea la trovo geniale, vsito ch ele mie sensazioni da nani si fanno snetite occoer fare chierzza per utilisarle meglio al mio
    propio beneficio.


    La frustrazioen di un opertaore di luce è di non vedere dei risulatti imeddaiti a quello che lui fa. Io provo a lelimante tutto
    ch enon è apporpitao sia dalal mente sia dal corpo. Però pasienzza... Dopo tutto pasienza è una virtù, saper aspetar eche
    l'UNierso emtta apsoto le cose nel modo migliore possbile sia per me che per gli altri.


    Sento una voce di donna, non tanto paicevoel per me, sofocata cioè non diretta e chiara.


    Sarebbe di qui? E' il solo messaggio tarovato di me sulla mail.

    Cari amici,
     

    Questa mattina 4 giornalisti occidentali sono tornati a casa sani e salvi, mentre rimbombava ancora nelle loro orecchie l'orrore e l'eroismo di Baba Amr. Oltre 50 attivisti siriani, sostenuti da Avaaz, hanno
  • messo in salvo loro e decine di civili feriti dall'armata siriana. Molti degli incredibili attivisti non sono sopravvissuti.

    Abu Hanin è uno di questi eroi. Ha 26 anni, è un poeta, e ha guidato l'organizzazione dei cittadini reporter che Avaaz ha sostenuto per far sì che le voci dei siriani potessero essere ascoltate dal
  • mondo intero. L'ultimo contatto con Abu Hanin è stato giovedì, mentre le truppe del regime raggiungevano il luogo dove si trovava. Ha letto il suo testamento al team di Avaaz a Beirut, e ci ha detto dove aveva sepolto i corpi
  • dei due giornalisti occidentali rimasti uccisi nei bombardamenti. Da allora il suo quartiere di Baba Amr è un buco nero e ancora oggi non sappiamo che ne è stato di lui.

    E' facile farsi prendere dalla disperazione quando si guarda la Siria oggi, ma per onorare quelli che sono morti dobbiamo farci portatori della speranza in nome della quale sono morti. Quando Baba Amr è stata
  • rapita dalle tenebre e si è diffusa la paura di un massacro, i siriani sono scesi in piazza in tutto il paese, ancora una volta, dando vita a una protesta pacifica che ha dimostrato un coraggio sconvolgente.

    Il loro coraggio è per noi fonte d'ispirazione, il regalo del popolo siriano a tutti noi. Perché è con il loro spirito e il con coraggio contro la peggiore oscurità che il nostro mondo può offrire, che possiamo far nascere un nuovo mondo.

    E in quel nuovo mondo il popolo siriano non è solo. Milioni di noi da ogni angolo del pianeta si sono messi dalla loro parte di volta in volta, sin dall'inizio della loro battaglia. Quasi 75.000 di noi hanno donato oltre 2 milioni di euro per finanziare i movimenti dal basso, equipaggiarli con strumentazioni tecnologiche avanzate per la comunicazione per aiutarli a raccontare la loro storia, e aiutato il team di Avaaz a far entrare clandestinamente 1,5 milioni di euro di attrezzature mediche quando nessun altro era in grado di farlo. Abbiamo intrapreso milioni di azioni online per fare pressione affinché il Consiglio di sicurezza dell'ONU e la Lega Araba intervenissero e perché molti paesi adottassero sanzioni, e consegnato quelle campagne online attraverso decine di sit-in, campagne mediatiche e incontri di alto livello con alcuni dei principali leader al mondo. Insieme abbiamo aiutato a vincere molte di queste battaglie, inclusa l'iniziativa storica d! ella Lega Araba e le sanzioni europee sul petrolio siriano.

    Il nostro team basato a Beirut ha anche offerto un centro per le comunicazioni per gli attivisti coraggiosi e preparati che dovevano coordinare le complesse operazioni di contrabbando con la Siria e il soccorso dei feriti e dei giornalisti. Avaaz non dirige queste operazioni, ma le facilita, sostiene e consiglia. Abbiamo inoltre costruito delle case rifugio per attivisti e supportato l'impegno e i negoziati del Consiglio nazionale siriano, l'ente politico rappresentativo dell'opposizione siriana. La maggior parte dei media di tutto il mondo hanno raccontato il lavoro di Avaaz in aiuto della popolazione siriana, inclusi pezzi sulla
    BBC, CNN, El Pais, TIME, The Guardian, Der Spiegel, AFP e molti altri, citando il nostro "ruolo centrale" nel movimento pacifico di protesta siriano.

    Oggi una decina di incubi come quello di Homs percorrono la Siria. La situazione peggiorerà prima di migliorare. Sarà sanguinario e complicato, e mentre alcuni manifestanti imbracciano le armi per difendersi, la linea di demarcazione fra quello che è giusto e quello che è sbagliato si sbiadirà. Ma il brutale regime del Presidente Assad cadrà, e seguiranno pace, elezioni e cittadinanza. Il popolo siriano non si fermerà finché questo non accadrà, e potrebbe succedere prima di quanto pensiamo.

    Inizialmente ogni esperto che consultavamo ci diceva che una sollevazione in Siria era impensabile, ma abbiamo comunque mandato una marea di equipaggiamenti per la comunicazione. Perché la nostra comunità sa qualcosa che gli esperti e i cinici non sanno: che il potere dal basso e un nuovo spirito di cittadinanza stanno soffiando su tutto il mondo, senza alcuna paura e senza possibilità di fermarli, e porteranno speranza anche nei posti più bui. Marie Colvin, una giornalista americana che seguiva le violenze a Homs, prima di morire ha detto ad Avaaz: "Non lascerò queste persone". E neanche noi.



    Non non era di là ma di qui. E' vero che intonro alle 11 io sentivo già la voce solo che il primo messagio è arrivato alle 10.08 e ils ceodno
    alle11,11 vsito sid me però alle 16. Non ho mai capito perche mi sia assai antipatica questo tipo di enrgia, ma per me lo è.


    Comprendere Chi Siete


     
    Così, le vostre domande principali sono: "Chi sono io? Chi sono io nello schema dell'Universo? E come ci si aspetta che io agisca? Da dove iniziare?" Queste sono domande importanti, tutte difficili. La risposta non è tale che si possa comprendere con la logica, ma voi vorreste che lo fosse. Voi siete creature tri-dimensionali e vi aspettate che la vostra realtà sia la realtà di Dio. La verità è, invece, che voi siete in procinto di partire per una ricerca interdimensionale di un frammento di voi. Quindi, nessuna di queste domande in realtà ha una risposta che sia per voi soddisfacente, ed è qui che moltissimi di voi si sentono frustrati... perché cercano Dio dentro un'impostazione 3D.
     
     

     





















    Estratto da:

    Comprendere Chi Siete - Manuale dell'Operatore di Luce - Il Sistema I - 18/08/2007


    E' passato di qui Gabbi così come mi aspetvao, per poratrci a tutte quante delle rose per la festa della donna da parte di francesco. Sapevo che
    ha questa abitudine. Al pranzo paralvao di come sarebbe meglio essere festegiata la madre e lei si trova a dire, assente nel ora e qui:

    - E' la festa dei pigroni.


    Per lei ogni fetsa qual enon è dichiarat e rispetta dalla sua cheisa è solo un modo furbo per qualcuno di rilssarsi e riposarsi. E questa la mentalità in
    quale lei è stata allevata e non ca,bierà adesso a 70 anni perche smeplicemnte doverebbe sosotuire le idee radicate nella sua mente con altre e alter non ha
    sia perche non vuoel sia che non appunto essenod pigra a livello psichico non intende a ca,abirele facendo uno immnso sforzo. Chi di noi accaeta con facilità
    che sia stato ingannato e manipolato? E' ossesionata di pigrizia altrui, il tempo libero da la possibilità a un essere umano di chiedersi cosa fa e perche lo fa. le da
    tempo di utilisare la sua propia mente a uso vantaggio e non al vantaggio altrui. Quindi quando di fanno dei sfrozi per esserci riempita la mente con le idee altrui
    è l'indotrinamneto e sotto si cella l'intresse, meschino or meno che lui fosse.


    Non mi è passata questa strana dolore dal petto. Solo D. manca a dirmi che non hanno abbstanza spazzio qui e
    che la sua mama farà dei sodli con il negozzio così di farsi un altra, tutta loro evidentamente. Il video lo trovato prima dle painto
    di D. diventi frustrato vedendo i delfini come serenmante e con gioia nuotano nel loro medio naturale, noi mai. Semper ci manca
    quacosa per essere contenti di noi stessi, semper manca qualcosa per sueprare glilatri in ricehzza, inteleigenza, belezza e via dicendo. l ansotra
    liista con le scontentenze può non avere mai fine, in quetso ritmo nè al fine dlel avita saremmo ckinenti di quallo che siamo risuciti ad avere perche
    l'essere smeplicemnte non lo prendimao in calcolo, non ci interessa. La nsotar vita ha valore se abbaimo qualche posseso altrimnti smebra che non vale la penna vivere. Io non faccio eccezione, basta snetier le dicsusioni intonro e vado in rabbia non per loro ma per me stessa.


    Nonostante numerosi studi autorevoli e gli esperti del campo continuino a dimostrare e a ripetere in tutte le lingue (quelle europee di sicuro, ma no
    solo) che per aumentare il Pil ci vogliono
    più donne al lavoro, che per sconfiggere la crisi servono più manager in gonnella ai vertici delle aziende, che
    il futuro è rosa, ecco che ci ritroviamo in un’Italia in cui la
    disoccupazione femminile sfiora il 10% e dove si verificano ancora episodi come quello
    raccontato da un cronista de LaStampa.it.

    Il giornalista ha pubblicato su un quotidiano romano di annunci di lavoro la propria richiesta di occupazione, fingendosi donna: “ragazza di 25 anni,
    straniera, con ottima padronanza della lingua italiana che cerca lavoro come baby sitter o come colf”. Non una parola di più né una di meno. Ma
    quanto basta, evidentemente per lasciar immaginare ai lettori chissà quale sottinteso, tanto inespresso quanto ovvio, che li ha autorizzati a proporre
    prestazioni di ogni genere e tipo, sessuale in ogni caso. Il numero del giornalista è stato letteralmente subissato di chiamate e messaggi di persone,
    soprattutto uomini – quasi inutile specificarlo – che proponevano all’aspirante governante “lavoretti” di tutt’altro genere. E sempre lo stesso.

    (...)



    http://tuttosullavoro.libero.it/gallery/11343/cerchi-lavoro-ti-offrono-sesso/



    Volglio partire di qui! Sto impazenndo non so da dove reiniziare la mia ricerca di lavoro. Io sono preocucpata per me, miei genitoir
    si precocupano e loro non evdendo nessuna direzione chiara per me. Ovvaimnet non dovevo venire qui!


    In effetti mi fa male il petto per i conflitti di famiglia e non sono affato pocchi or trascurabili, anzi.


    D. ha cambiato la musica mi ha messo Prenditi un sorriso, sembra che avevo bisogno.


    Ecco fato un altra agenzia, un altro Cv mandato in rete. teoricamnet per lavapiati non si vorebbe garn che, partico...



    Venerdì, 09.03.2012


    Uh ma siamo in tanti a scrivere sia in rete sia un libro autobiografico. Adesso partedo da ECV trovo un certo Emmanuele di avrelo
    scritto già.


    E' stata la luna piena oggi ma con la mia rabbia almeno adesso non mi ricordo più. Figurati nel vedere le publicità sia in rumeno come
    ieri sera sia in italino collegati a lavoro. Ma quella di iersi sera la trovo enormamente agressiva:

    hai bisogno di soldi? Hai bisogno di un job!

    Sicccome non avremmo capito che così funzioni il sitema messo in atto di ognuno di noi. Va da sè che un altro soggeto sgradevole
    letto rispetto alla violenza e la denigrazione a quale sia sottoposta la donna in Italia. Poi ho le mie tenssioni famigliari qui, va da sè
    che gli ho sicuramnte almno al aperto partedo dal divorzio. Quindi ero stufa di tutto!


    Adesso mia madre trova dei motivi per venire di qui, non so caosa vuoel fuori del suo abbituale controllo e la sua anoramle competizione.
    Dio non so io che tipo di madre abbia avuto questa donna, i suoi bisogni di affetività e di aprezzamnto non sono stti mai sodisfati nè
    in infanzia e nè più tardi. Ho capito ma perche io devo essere testimone a tutto quetso? Prtefrsico la bella vita spensierata e piena di gioia,
    naturalmnte io sono una persona allegra. E' uan dura prova a mantenermi il morale lato avendo accato qusto tipo di persoen quando ho
    già la mia confusioen rispteto a un lavoro e a una direzione. d'altronde in condizion normali io non mi avrei ami feramta accanto di
    nessuno di loro. Sì però sono stufa, oramia sono tanti anni: più del necessario.



    Mio connazioanle spesso cadeva in trapola rispetto a cosa vuoel dire sfrutamnto e razismo nel senso che non arriva
    al nociolo dle probellama fermandosi al effto e non andando alla sua causa. Oramai è tar i mondi nè qui e nè la, magrai io
    l supertao la politica or il socilae rumeno non mi itersanno più da anni e dè un motiov per quale non sneto la mancanz adie famiglari
    anzi provo di allontanrmi smeper di più perche da molti punti di svita non abbimo più niente in comune.


    D giocva ieri sera con i suoi pezzi di carta ripettendo:

    - Sei strana. Sei strana.

    Quando Oriana perdeva il tempo con Franco, dico perdeva perche non snetivo nessuna affetività nel suo tono
    e nessuna voglia di comunicare in egfti le ha detto che chiude Skype per andare al bagno, non è più andata ovvaimnte ma era una scusa
    indiertta per finire con i lamnti sia da una paret sia d'altra. Quello che ho detestao a Loretta era proprio di non avermi mai detto cosa paralvano con loro due rispetto a me. D'altra parte so anch eda sola di non esssere benvenuta s equi si paral appunto delle mie strane idee e del mio mdo di vita totalmente opsoto rispteto alla mentalità là si pralav dei soldi. Non le mie idee strane or meno ma i soldi, la paura della povertà e la
    competzione è troppo forte in loro.


    Oriana è un robot senza cervello e senza cuore: si diverte facendo male. Si divertirà fino la vita la butterà a terra e arriverà il suo rovescio.
    Lei è un tipo di grande fratello quale non lascia nessuno in pace, non importa chi lei deve controlare. Figurati che dal mio punto di svita
    è una ignorante, ma quale altro tipo di umano farebbe cose del genere? Poi sposata con un cognato, sposat con due bambini sta appiccat
    dalla gonna della madre un profilo psicologico sicuramnet non tar quelli da desiderare accanto. Suo soggeto ieri sera era appunto la sua
    coganta, Dio questa donna non riesce farsi uan sua vita resta agrapata comparandosi nel suo piccolo con cosa fanno i famigaliri. Sopartutto
    ssorrele e cognate è più visibile, non sfugono nè i fratelli dalal sua competizione.


    Vsito il soggeto di oggi la dinamica anormlae essietnete nella nostra famiglia, sono finita per leggere ... constelazioni famigliari. Già
    anni fa in Pinolo avveo trovato un libro a questo soeggto dedicato. Purtroppo or per felicità non era del autore ma di una psicologa
    polaca mi sembra quale uilisava nel suo lavoro il metodo. Dopo il mio legger di qua e di là arrivo e alla Wikipedia, carssimi quando mia
    rinuciermemo a dirci un altro cosa fosse buono or no per noi? In quetso ritmo smebra che mai. Abbaimo sostituito un autorità
    con una latra autorità, ma la cosidetta sceinza uficiale ci ha poratto solo nei guai perche la'noma e lo spiroito della persona non sono state
    mai presi in calcolo. E allora? Parlimo della stessa assai avanzata scienz aincapce di gaurire le malatie calscihe? Parlimo della stessa scienza
    ch eci utiliza come cobai pefr le nuove medicine seguendo solo il profito? Ci affidiamo volentieri e con tanta cerdulità nelle mani di quetsi
    sceinziati silo perche hanno una diploma or qualche altra autoirà le da la via nel gisuto or sbagliato?


    Bert Hellinger


     
    Bert Hellinger

    Bert Hellinger (Colonia, 16 dicembre1925) è uno psicologo tedesco.

    Studioso di teologia e pedagogia, a partire dal 1980 espose le basi delle sue linee teoretiche e metodologiche in merito alle Costellazioni Familiari e Sistemiche,
    una delle varie espressioni della
    psicologia fenomenologica e sistemica. Per sua affermazione, spesso la vita di ognuno è condizionata da destini e sentimenti
    che non sono veramente propri e personali; anche malattie gravi, il desiderio di morte e problemi sul lavoro possono essere dovuti a "grovigli" del
    sistema-famiglia e possono essere portati alla luce attraverso il processo delle Costellazioni Familiari. Riprodotta da rappresentanti, che in modo istintuale
    ricreano le interdipendenze esistenti tra i componenti di una
    famiglia o di un gruppo, questa ”messa in scena” va ad evidenziare le dinamiche inconsce che
    causano sofferenza in molti aspetti della vita di ciascuno: nelle relazioni affettive, nelle relazioni in ambito professionale, nel rapporto con il
    denaro e con la
    salute. Tra i principali elementi teoretico/pratici delle Costellazioni familiari si distinguono i costrutti riguardanti gli “ Ordini dell’amore”, la
    Legge dell'Appartenenza “, la “Legge dell'Ordine Sacro”, la “ Legge dell'Equilibrio ed Esclusione”, l' “ Irretimento”, l' “Ordine gerarchico”, l' “Amore cieco”,
    il “ Movimento interrotto”.


    fonte. wikipedia

    Parlimo della stessa assai avanzata scienza incapce di gaurire le malatie calscihe? Parliamo della stessa scienza
    ch eci utiliza come cobai per le nuove medicine seguendo solo il profito? Ci affidiamo volentieri e con tanta cerdulità nelle mani di
    quetsi sceinziati silo perche hanno una diploma or qualche altra autoirà le da la via nel gisuto or sbagliato?


    Io non so proprio cosa si nasconde nella famiglia di mia madre sopartutto, da quello di padre so abbastanza ma sciuramnte non
    tutto. Non so se qualche donna si è suicidat aneklla loro famiglia a venirmi in mente una cosa dle genere a soli 10 anni fa spevnto adesso perfino
    a me stesa. Era appunto un conflitto tra me e lei e i suoi figli di quale doevvo avere cura ed io ho considerato giustanet dico io che sta esagerando
    e ch etale dovere a soli 10 anni mi supera e nemmno mi spetava. Quetso pensiero è stato sopito per tantissimi anni, adortura lo avveo diemnticato
    ma quando in Italia oramai con un divorzio alle spalle con i confliti famigaliri incontravo e l'ostulità di là quetso pensiero si ritornava
    sistematicamnet alla mia mente. Anche ieri sera mi sono ricordata che la madre ha dei medicinali e quetsa volta non dimenticherò a
    prenderle, giusto per averle con me. E lì qualcosa che mi paicerebbe capire non tanto di me setssa ma dlele generazioni precdenti
    della famigali. Dopo tutto io credo in reincarnaizone e non mi sneto parte di questa famiglia, sarebbe un grave errore a lasciarmi
    soprafata di vicende quale non mi appartengono.


    La mattina è iniziata strano, smebra che nache qui la mancanza di feminilità si fa sentita coem anche da Loretta. Mi trovo
    con il regiseno di Oriana lscaito propio qui accanto la computer. Solitamente i vetsiti si lasciano suelle sdeie nesun altro su
    vetsitp era lscaito, solo qulel dei bambini. Solitamente in questa casa non si lasciano in giro gli induemnti intime per pudore.
    Secondo me sente anche invasioen perche la mattuno vengo a utilisare la rete diretamnete qui nella loro stanza e lei mi ha trovato
    qui ieri mattina. E' un tipo inconscio del tipo qui io sono la donna. Visto che lei è sempre fuori casa si capisce il perche.


    Allora quando ho iniztao a leggere il libro le Radice il volto bello e sreno di mia nonna paterna era davnti al mio. Non so cosa di
    strano mi ha trasmemso questa donna, altriemtni una donna forte, inteligente e bella anche nella sua vecchiaia. So che i matrimoni
    non nadavno bene per lei, so che hanno speriamntato la pobertà da quella famiglai benestante che eranno non per malgetsione della
    porpriteà ma per il comunsimo.


    Crasimi lìinterssante in essere arrivata a quetso soeggto era sia il dolore dal peto snetito di me tutto il giorno come uan dolorosa chisura,
    si ada avre scoperto propio adesso in mattinata un certo Emmanuele quale nel suo comemnto a ECV scrievva "spechio" e "Come in alto
    così in basso"
    , incurioistà sono andata sul suo sito e là vedo tra altre le sue pasioni e la constelazioni famigaliri. Guardvo i suoi occhi per capirte
    di più perche l'aria dle volto esprimeva timore or risrevatezza un po come il mio rimacto ieri nella fotto fatta 24-25 anni fa. Quindii mi sneto
    guidata verso quetso soggetto. Va da sè che che le donne e i bambini vengno maltratti, torturate e ammazate porpio dai loro cari famigliari
    quindi siamo in soggetto più del necessario.


    Mia madre è triste, solo 8 marzo si festeggia qui per la donna in generale e quindi anche per la mamma. Carissimi mia madre ha ricevuto
    attenzione da Serena, Franco e Maria la figlia di Vili, del resto silenzio. Mari ha paralto ieri sera con Oriana, oramai lei è consiedrata
    qui la pardone e la dinamica si muove intorno a essa. Tutto il giorno non ha trovato 2 minuti per dire auguri alla sua mama. Loretta
    uguale silenzio tottale, perfino i nipoti quest anno non si sono fatti visti:

    - Come mai?
    - Psasavo ogni anno ma questo no.
    - No so io che affare hai fatto, mama.


    Beppe quale viene qui 2-3volte alla settiamna ha telefonato ieri a Oriana e non alla sua mamma. Non hanno più una loro vita da qundo
    Oriana è qui, lei si comporat siccome fosse la madre di tutti eliminado porprio loro due di qui. D'altra paret sono stuffi tutti che lei è appunto
    si comporta di padrone elliminadoli ma aposto di mettere a punto lei si compratno amlamnte con la madre. Saimo alla dinamica della famiglia,
    no? Dìaltra paret sembar che nessuno abbai capito che Oriana non ha die limiti nel mentire e manipolare, non posos cerdere che siano così
    incerduli e stupidi solo fanno finta che lo sapessero. Mi chiedo se non fosse anche il mio scandalo in mezzo, oramai eranno già abbstanza
    qui. Secondo me la madre paralisata dalla paura dle giudizio ha fatto l'afre pegiorte della sua vita, però... Mi ricortdo quanto sodisfta è venuta
    Oriana a Pinolo dopo questa vicenda della eredità e quanto sodifata raccontava:

    - Tu non hai ninete da nessuna parte, papa ha diemnticato di te. Era anche molto stressato quando si è vsito senza nulla.


    Mi disturbava il tono sodisfato, non pensate che ha detto grazie a qualcuno di loro or a qualcuno di noi per esserci stati d'accordo. Mi spiace
    per la mia madre però... Nessuno si chiede come mai dove è lei ci sono sempre dei litigi, tipo agresività manifesta ficamnet or psichicamnte.
    E' possibiel che sia una tale persona lì? E pure lo è e nemmno si chiede cosa fa per lei la sodifazioen di fare il male è come una sua guida
    nella vita. In Italia or latrove non aveva questa posibiltà sarebbe stata un nessuno, qui ha l'impressieone che si alza e può dominare utilisando
    come scudo porpio i genitori in bene or in male. La comeptizioen che la madre ha fatto per troppo tempo con noi, lo fa lei adesso con loro
    due. Sì che detesto questa famiglia, ho vsito troppo e come vedo le cose stanno pegiorando.


    Penso che Loretta aveva tuttavia ragione:

    - Oriana deve andarsene di là.

    Non ero convinta, smebrava che i miei gentori si sono abituati con loro qui. Però a vivere in una continua competizione e buggia nuocce
    sopratutto a loro, oramai vecchi e arrivati nella mani non proprio onesti.


    Ecco apen acsrievvo sono aossti di qui in fertta tuti due Oriana e Beppe e lui nemmeno è entrato per salutare, aspetava in machcina.
    Sono curiosa se passerò in serata or no di qui. A come vedo lui sostine lei in tutto, non sa cosa si cella inditero or semplicemente fa i
    suoi affri vsiot che è alle prese con i soldi?! Mi spiec realmnet per i miei genitori, mi è psiciuto tanto di avermi piartato malamnet con
    loro in dicembre. loro hanno fatto il emglio per me, sono stata io a non capire il loro getso a causa dlela superbia essietnet in me.


    La chiesa cattolica ha fatto tanti danni alla società:

    Padova/ Neonati abbandonati dalle madri: torna la ruota degli esposti

    Venerdì, 9 marzo 2012 - 10:21:00

    Ritorno al passato. A Padova, dove comparve per la prima volta nel 1888, la ruota degli esposti è di nuovo utilizzata: sono infatti in aumento le madri
    disperate che abbandonano i loro bambini appena partoriti. Secondo quanto riportato dal Corriere del Veneto dal 1997 al 2009 sono stati lasciati in
    ospedale sette neonati e lo stesso è accaduto ad altri dodici tra il 2009 e il 2011.

    neonato

    "Per un bimbo che troviamo e salviamo ce ne sono altri nove che muoiono, perché lasciati per esempio nei cassonetti o partoriti segretamente da mamme
    sole", rivela la dottoressa Beatrice Dalla Barba, responsabile del Nido dell'Azienda ospedaliera. Polo che per evitare nuove tragedie ha abbracciato con
    entusiasmo il 'Progetto Ninna ho', lanciato nel 2008 dalla Fondazione Francesca Rava con la collaborazione del network KPMG e che consiste nell'attivazione
    di nuove e tecnologiche ruote degli esposti. Dopo quelle sistemate negli ospedali di Napoli, Varese e Parma, è stata inaugurata la culla donata al complesso
    di via Giustiniani. Si tratta di una sorta di incubatrice posizionata in una struttura restaurata dalla KPGM, mantenuta a 22 gradi tutto l'anno e affacciata su
    via San Massimo, vicino al punto prelievi.

    La culla si trova dietro una tapparella automatica termoisolata e azionabile con un pulsante, che la apre per un minuto, necessario a lasciare il bambino.
    Dopodiché si richiude e parte l'allarme, via sms, via telefono e acustico, al Pronto soccorso ostetrico, che invia subito neonatologo e ostetriche a prendersi
    cura del piccolo. La culla è sorvegliata 24 ore su 24 da una telecamera a infrarossi, che però tutela l'anonimato della madre. Il 'Progetto Ninna ho' tende
    una mano alle madri in difficoltà anche con il numero verde 800/320023, al quale risponde un medico neonatologo, pronto a sciogliere dubbi e a fornire
    ogni chiarimento. necessario.

    "Per far conoscere l'iniziativa, abbiamo predisposto una campagna di comunicazione con pieghevoli in cinque lingue da distribuire negli ambulatori, nelle
    cooperative, nelle Usl e in tutti i luoghi potenzialmente frequentati da mamme che non vogliono tenere il bambino", spiega l'avvocato Mariavittoria Rava,
    presidente della Fondazione. "Le donne che non riconoscono il proprio bimbo e lo lasciano in ospedale compiono un gesto responsabile - avverte Dalla
    Barba - perchè lo affidano a mani sicure. Non sono solo straniere, ma anche italiane, di ceto medio. I motivi? Una gravidanza indesiderata, altri figli, il fatto
    che il nuovo arrivato non sia sano, problemi economici".

     


    Adesso stavo guardando dopo la legge del aborto: come mai si arriva  a tanto, se la legge realmente fosse? Ovvaimnet i commenti
    spesso accidi si sono fermati al effeto abominevole secondo loro e non alla causa inumana e ingiusta quale ha portato queste
    povere creature madre e bambini in questa situazione.


    Ecco Bibbi reinizia con il suo:

    - Se non sei là...

    Si parlava di dare il mio numero alle agenzie di Verona.


    Ecco trovato addiritura un libro rispetto alle lege del aborto in Italia, nessuno mai riesce capire che sia l'idea della chiesa cattolica instilata
    nelle loro menti nei ultimi sceoli e che non apartiene a nessuno di noi. E se la chiesa cattolica fosse pro aborto e pro divorzio oggi sarebbe
    bisogno di tanti leggi e tante chiarificazioni in noi stessi? No. Assolutamnte no, ma le idee proveniente dal esterno sono insiodisamente nella
    nostra mente sicome fossero le nostre e non è vero. In quale mondo viviamo?


    La creatività, il gioco aprono altre dimenssioni per noi. Mia madre soliatmanet nel inverno lavorava alla maglia, adesso ho chietso come
    mai non lo fa più? Non ho capito cosa mi ha risposto, non è la sua migliore giornata oggi. Apparentamnete si preoccupano per me, in
    realtà si preoccupano per loro stessi. Ma questa mancanza di buon senso da parte di tutti nel farle degli auguri una volta al anno mi fa
    impazzire.


    Il mio cuore si ralegrava letteralmente ieri quando coloravo liberamente la mappa del sito.

    Poi è arrivato D con il suo prenditi un sorriso al momento oportuno, solo che io testrada volevo mantenermi nella energia di rabbia
    e di impotenza a lei collegata.

    Invece oggi guardando dopo il mio nome in rete ho scoperto che le pagine del sito sono visibile, quindi ancora
    una perte di loro è nascosta fino riesco corregerla. Un altra sorpresa è stata di scoprire che porpio tutto è raccolto di google, ogni piccolo comemnto
    fatto è lì sarò più attenta in futuro cioè di meno or se possibile nessuno. Poi sopresa è stata di vedermi 2 foto su non so quale tipo di Woh
    is... Mi ricordo che io ho mandato la mail di sottoscrizione da loro, credo che era arrivato tramite Lia mesi fa. Comunque resta tutto in rete,
    valido or no, era il vecchio indirizzio di T-ra e là non sono più dal 9 marzo 2004. Sono 8 anni... Spero che quetso anno risceo dare
    una svolta dfeinitiva e decisiva alla mia vita.


    Sono passata dal negozio garzie a D. quale ardentamente voleva non so che cosa. Là un atmosfera normale piena di gentilezza, erano 2 clienti presenti.


    Ecco Beppe è arrivato con dei fiori. Carino!


    Onestà! Manca l'onestà nei nsotri raporti uamni perche non sapiamo nemeno che cosa sia. Inanzitutto dobbiamo essere onesti con noi
    stessi come possiamo pretendere da un latro a esserlo. propio adesso stavo chiarificando uan apsetto con Serena io ho chietso ieri se vuole
    andare dal engozizo or no. Adesso la sua mama mi stava aprostofando che la avrei obiligata ad andare, la piccola pur presente non
    interveniva nè pro e nè contro siccome fosse assente.



    Qualcuno ha scritto un articolo interessante da grande voglio fare l'onesto. Perche rara la qualità e perche non sappiamo più cosa
    fosse.

     Può esserci un sacco di pressione sociale affinché una persona rimanga all’oscuro delle proprie necessità ed emozioni autentiche – specialmente nelle “comunità spirituali”. Ad esempio, io ho scoperto che coloro che non sono a proprio agio con le proprie necessità e sensazioni, sono spesso a disagio con le necessità e i sentimenti
    degli altri.

     

     

    Che cosa fate con in vostri sentimenti, quando essi si scontrano con quelli delle persone intorno a voi? Che cosa fate quando le vostre necessità sono diverse da quelle
    di chi vi sta intorno? Queste sono domande fondamentali e il modo in cui rispondete avrà un impatto significativo sulla vostra “immunità emozionale”.

     

     

     

    Per coloro che che scelgono il sacro lavoro di ricordare il sé, non c’è altra maniera. Si deve trovare il sistema per essere onesti con se stessi e accogliere le proprie
    necessità, mentre si vive in un mondo che scoraggia la consapevolezza di sé e l’onestà.

    È tosto, ma è uno dei giochi migliori che ci sono in circolazione.


    Volgio partire di qui! Sono stuffa. Ma d'altra parte nè là trovavo non tanto una mia utilità quanto una mia attività per mantenermi. Miei genitori
    hanno fatto bene mandarmi via di qui, tanto non intendo fermarmi or a fare qualcosa qui.









II - DACCAPO -III - AVANTI -IV - DESTINO -